Bagno nuovo sì o no?

Spesso, purtroppo, capita di dover rifare il bagno nuovo in un’abitazione già occupata e la disperazione di dover, una volta finiti i lavori, ripulire tutto fa rimandare fino la decisione fino all’ultimo.

Bagno luminoso e accogliente

Si è rotto all’improvviso un tubo, il vicino che si trova al piano di sotto vede l’acqua scendere e, a questo punto, il lavoro non si può più rimandare, quindi diventa necessario affrontare il problema: dobbiamo rifare il bagno. In una casa vuota, il problema sarebbe di gran lunga ridotto, ma in una casa abitata come si fa? Si cerca di coprire tutto quello che non serve, ma si respira la polvere che s’infila ovunque, l’unica consolazione è che, dovendo rifare il bagno, si può cercare di trasformarlo completamente, rendendolo moderno, pratico e luminoso. Spesso, infatti, i bagni sono piccoli, oppure poco luminosi quindi, con qualche dritta, sarà facile dargli un nuovo volto, a partire dal pavimento e dal rivestimento.

Meglio optare per colori chiari o, al massimo, pavimento scuro e rivestimento chiaro. In caso di ambienti piccoli, meglio evitare il rivestimento fino al soffitto e giocare con spazi pieni e vuoti. La doccia  deve avere rigorosamente i cristalli trasparenti  così da lasciar filtrare la luce. I sanitari sospesi aiuteranno ad aumentare la sensazione di ampiezza, così pure come i mobili che, oltre ad essere più comodi danno la possibilità di pulire accuratamente anche il pavimento. Tutti sappiamo quanto sia importante l’igiene nella stanza da bagno.

Finiti i lavori cosa si deve fare?

Gli accessori è meglio sistemarli una volta finiti tutti i lavori, a meno che non vadano fissati al muro, in quel caso non si può fare diversamente. Una volta completato il bagno vi ritroverete a dover pulire la casa da cima a fondo, e quella terribile polverina rossa che s’infila ovunque sembrerà prendersi gioco dei vostri sforzi. A questo punto è meglio affidarsi  esperti del settore come www.impresadipulizieroma.info che, grazie alla professionalità e all’ausilio di macchinari e detergenti, vi riconsegneranno la casa perfettamente pulita.

Prima di far eseguire le pulizie, però, è consigliabile far scorrere bene l’acqua nei sanitari, nella doccia e nel termosifone in modo che se, disgraziatamente, fosse presente qualche giunto che perde (cosa non troppo rara)  ve ne accorgete subito e fate intervenire chi di dovere. A questo punto potete rifinire il bagno con tende, portasciugamani e accessori vari, magari ricchi di colore, che rendano il bagno piacevole e accogliente.

Releated Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *