Infissi: quali scegliere?

Infissi: quali scegliere?

La scelta degli infissi, per adattarsi all’ambiente che vanno a completare, deve tener conto di una serie di elementi, a partire dalla scelta dei materiali.

Legno, alluminio o PVC?

Per incominciare dobbiamo specificare che non esiste un materiale migliore dell’altro, semplicemente hanno caratteristiche diverse. La zona dove si abita, ad esempio, influisce molto sulla scelta degli infissi. In ambienti marini, dove c’è una forte presenza di salsedine, ad esempio, è meglio evitare gli infissi di legno che richiederebbero una manutenzione frequente per poter mantenere il loro aspetto originale. Se si abita in città, magari in una zona molto trafficata e rumorosa, gli infissi devono garantire un buon isolamento acustico, mentre chi abita in alta montagna necessita di un ottimo isolamento termico. Altra caratteristica che influisce sulla scelta del materiale è il costo che varia sensibilmente. Gli infissi in legno sono i più cari in assoluto, mentre quelli in PVC sono molto più economici. Una volta si valutava anche l’ambiente in cui venivano inseriti: rustico, elegante, classico, ecc., ma oggi non è più necessario perché alluminio e PVC possono riprodurre l’effetto legno, così come qualsiasi altro colore. Ad influire sulla tenuta dell’isolamento concorre anche la scelta del vetro: un triplo vetro che contiene, come isolante, del gas tipo argon, sarà sicuramente migliore di un vetro singolo.

Infissi legno

Il legno è il materiale più antico utilizzato per gli infissi, offre un isolamento termico e acustico ineguagliabile ed evita la formazione di condensa. Purtroppo però non è esente da lati negativi. È un materiale che ha bisogno di manutenzione per non perdere la sua efficienza: sole e intemperie, infatti, lo deteriorano. Una buona scelta sarebbe il teak, un legno molto resistente e durevole. Altro lato negativo sono i costi: tra i vari tipi di infissi, quelli in legno sono i più costosi.

Infissi in alluminio

Comodi e leggeri, gli infissi in alluminio non si deteriorano con il tempo e non hanno bisogno di manutenzione, sono particolarmente adatti per i serramenti di medie o grandi dimensioni oppure con forme particolari visto che è modellabile. Nonostante tutte queste caratteristiche positive, è il materiale con più difetti. Non offre un buon isolamento, né termico né acustico, inoltre forma una gran quantità di condensa causata dalla differenza di temperatura tra esterno e interno.

Infissi in PVC

Il PVC è un materiale plastico ed è molto apprezzato per il suo costo, oltre che per la resistenza e malleabilità. Inoltre si può scegliere il colore che si preferisce e non crea condensa. Garantisce un buon grado di isolamento termico e acustico, ma anche lui non è esente da difetti. La lunga esposizione al sole, col passare del tempo, deteriora il PVC impoverendo la struttura, quindi non è adatto nei luoghi dove il sole è molto forte e presente per la maggior parte dell’anno.

Category

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *