Quali sono le principali attrezzature per edilizia

Quali sono le principali attrezzature per edilizia che vengono adoperate per le lavorazioni richieste nel settore? Si potrebbe iniziare menzionando le carotatrici, macchinari che si prestano a numerosi campi di applicazione. Esse, infatti, sono destinate alla realizzazione di fori nei materiali da costruzione, e proprio per questo motivo possono essere impiegate per le canaline dei cablaggi elettrici, per i tubi di scarico, per il passaggio di tubazioni, per il passaggio di canne fumarie, per i fori di areazione o per i condotti per la ventilazione.

I numerosi campi d’applicazione delle carotatrici in edilizia

Il carotaggio può essere eseguito a umido o a secco, in base al materiale su cui si deve intervenire: il primo, per esempio, è dedicato ai muri in laterizi, ai materiali naturali, agli asfalti e al cemento armato, mentre il secondo è raccomandato per il calcestruzzo, per i mattoni, per il cemento armato e per la pietra. Con il carotaggio a secco, che nella maggior parte dei casi viene eseguito tramite le carotatrici manuali, un aspiratore elimina il materiale di risulta; nel caso del carotaggio a umido, invece, si impiega l’acqua per raffreddare i segmenti diamantati che effettuano il taglio. Ma non solo: l’acqua ha anche lo scopo di rendere più semplice lo spurgo dal foro dei detriti. Quasi sempre, per completare questa procedura si ricorre a una carotatrice a colonna.

L’utilizzo delle troncatrici nel settore edile

Anche le troncatrici rientrano nel novero delle attrezzature per edilizia: esse si differenziano in base alla tipologia di materiale che deve essere tagliato, con dischi diversi tra loro, e per garantire performance di taglio ancora migliori possono essere caratterizzate da innesti specifici o da finiture in superficie. I dischi di una troncatrice nella maggior parte dei casi sono dentellati, e da questo punto di vista si distinguono dai dischi di una smerigliatrice; in qualsiasi caso sono realizzati con metalli molto tenaci, che per di più sono trattati per assicurare una durezza superficiale molto elevata. Le troncatrici da cemento o calcestruzzo, inoltre, possono essere munite di un sistema di aspirazione delle polveri.

Perché è essenziale avere utensili diamantati in edilizia

Infine tra le attrezzature per edilizia non possono non essere menzionati i dischi diamantati: si tratta di utensili finalizzati al taglio, con un’anima in acciaio che ruota in modo tale che il materiale su cui si deve eseguire la lavorazione entri in contatto con la sezione diamantata. Questa parte può essere a fascia continua, a corona continua o a settori: essi sono uniti con l’anima in acciaio tramite sinterizzazione o attraverso una saldatura a laser.

Releated Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *