Sanitari piccoli per un bagno perfetto

Le case si fanno sempre più piccole e, spesso, allestire un bagno diventa un’impresa ardua ma, da quando sul mercato sono arrivati i sanitari mignon, la situazione è di gran lunga migliorata.

Arredare con i sanitari piccoli

Per arredare un bagno piccolo, spesso, ci si trovava obbligati a rinunciare a qualche comodità o, ancor peggio, al bidet per far spazio al wc. Visto che per gli italiani, rinunciare al bidet è inconcepibile, per ovviare al problema, alcuni anni fa, erano stati realizzati dei sanitari “due in uno”, dove il WC fungeva anche da bidet. L’idea non ebbe il successo sperato, anche perché, ammettiamolo, non era una delle più piacevoli e igieniche. Oggi, fortunatamente, sono stati realizzati dei sanitari con un ingombro ridotto e sporgenza minima, in modo da poter sfruttare meglio lo spazio a disposizione e non dover rinunciare a nessuna comodità.

La creazione dei sanitari sospesi ha ridato stimolo alle idee per allestire i bagni piccoli e, in breve tempo, sono stati realizzati dei sanitari a globo sospesi, che, oltre ad ingombrare poco, sono veramente molto piacevoli da vedere e pratici da pulire e utilizzare.

Esistono anche a forma squadrata ma, oltre ad essere meno “armoniosi” sono poco pratici in un ambiente ristretto dove si rischia di sbattere contro gli spigoli. La scelta dell’oggetto squadrato, invece, si rende interessante per quel che riguarda il lavandino che, spesso, con la sua rotondità porta via spazio inutile. La cosa importante è che sia scavato abbastanza da non far schizzare l’acqua quando si apre il rubinetto.  In realtà esistono sanitari di dimensioni ridotte anche con l’appoggio a terra ma, oltre ad essere sproporzionati, avendo la colonna, portano via luce e rendono l’ambiente più soffocante. La profondità ridotta a soli 45 cm permette,in caso non sia possibile mettere bidet e wc sulla stessa parete, il posizionamento frontale, lasciando lo spazio adeguato al passaggio.

In caso di bagno angusto,ovviamente, si deve optare per la doccia però, se la stanza è stretta e lunga, al posto di un piatto 60×60 si può optare per un 60×70 o, ancor meglio, 60×80, in modo avere uno spazio doccia non troppo sacrificato.

Anche il mondo dei mobili da bagno si è reso conto che non tutti hanno delle sale da bagno come quelle che si vedono sui giornali di arredo e design, quindi hanno deciso di progettare mobili piccoli e sospesi, utilizzando uno stile minimal ma pratico ed elegante.

Releated Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *