F1: il ritorno dalla pausa estiva

La prima gara a Spa, in Belgio

Dopo la Pausa estiva la Formula 1 è tornata. Domenica 29 agosto, infatti, il circuito di Spa-Francorchamps ha dato il via alla prima gara del dodicesimo Gran Premio del Mondiale di Formula 1 del 2021. La corsa è avvenuta sui 44 giri del tracciato delle Ardenne. George Russel aveva riportato la Williams in prima fila. Terzo Lewis Hamilton. In griglia di partenza dietro le due Ferrari con Charles Leclerc e Carlos Sainz. Incerta la presenza di Norris a causa dell’ incidente nelle qualifiche. Il Gp di Formula 1 è andato in onda in TV su Sky e in differita in chiaro su TV8. Ma durante la gara finale di domenica ci sono stati degli imprevisti.

Se ti piacciono le scommesse sportive con bonus benvenuto qui trovi i bonus di melbet italia

Classifica costruttori: il duello tra Mercedes e Red Bull

Per quanto riguarda la gara piloti del Mondiale 2021 è andata alla grande per per Lewis Hamilton, che ha scavalcato Max Verstappen guadagnandosi il primo posto dopo il secondo nel Gran Premio di Ungheria. Il pilota britannico, in quella gara, ha ottenuto 195 punti, di cui otto di vantaggio rispetto all’olandese con 187 punti. Terzo Lando Norris 113 punti, e quarto Valterri Bottas con 108. Quinto Sergio Perez, 104 punti davanti alla Ferrari di Carlos Sainz con 83 punti. Settimo si è classificato Charles Leclerc con 80 punti. In sintesi, Il duello per La classifica costruttori, è avvenuta tra l’ inglese della Mercedes e l’ Olandese della Redbull.

Una gara vinta senza correre

Ogni errore o problema tecnico poteva costare carissimo e risultare irrecuperabile. Altro fattore che avrebbe inciso era sicuramente quello del meteo. Per il week end infatti si prevedevano pertrurbazioni con possibilità di pioggia. E così è stato. Infatti il mal tempo, protagonista in pista, ha costretto a rimandare la ripresa della gara a più riprese. L’ orario della partenza era fissato per le 15, ora italiana. È stato rimandato poi alle 18.17. Sul tracciato belga i 20 piloti sono scattati dalla griglia di partenza. L’ ultima vittoria di F1, avvenuta nella stessa pista nel 2020, è andata alla Mercedes di Hamilton che ha preceduto il compagno di squadra Bottas e la Red bull di Verstappen. Il duello finale, dopo la classifica piloti, era ufficialmente quello tra Mercedes e Red Bull. Ma sta volta le cose sono andate diversamente. Complice la piogga e le decisioni prese in seguito anche per l’ incidente di Perez, che ha costretto la direzione di gara alla prudenza. Alla fine è stato proprio l’ olandese a “vincere”. Senza correre. L’ orario rimandato causa maltempo è stata una deroga al regolamento. Dopo due giri di gara, dietro la Safety car, è stato tutto sospeso con bandiera rossa e dichiarata poi conclusa. Confermato dunque l’ ordine d’ arrivo uguale a quello di partenza. Primo Max Verstappen, seguito da George Russel, Lewis Hamilton, Daniel Ricciardo e Sebastian Vettel. I piloti hanno preso punti dimezzati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *