Consigli e idee per arredare una camera da letto moderna

Quando si tratta di arredare casa le idee e la creatività di certo non mancano, ma chi sogna una camera da letto da copertina dovrebbe prestare maggiore attenzione alla cura progettuale degli spazi, scegliendo complementi di design dal grande impatto visivo.

 

Sul sito https://assonnata.com proponiamo diverse soluzioni per decorare la zona notte con stile e praticità, ma in questo articolo vogliamo concentrare la nostra attenzione sugli arredamenti moderni come interpretazione originale delle nuove esigenze estetiche e funzionali dell’interior design.

 

Uno stile eccentrico per riciclare vecchi mobili

 

Chi ama arredare casa con oggetti e soluzioni fai da te può optare per un mood più eccentrico che privilegi la fusione di diversi stili di arredamento per dare via libera alla fantasia e alla creatività.

 

Oltre a essere un modo originale per decorare la propria camera da letto, questo nuovo trend non si identifica in una specifica scelta di gusto, ma sposa diverse tendenze che nell’insieme danno origine a un contrasto molto piacevole.

 

Si tratta, inoltre, di una scelta conveniente anche dal punto di vista economico, poiché permette di riciclare vecchi mobili e oggetti caduti ormai in disuso per trasformarli con pochi euro in complementi d’arredo funzionali ed estrosi.

 

Per esempio, se in garage avete accumulato un bel po’ di assi in legno o delle cassette per la frutta, potreste sfruttarle per realizzare delle mensole fai da te molto originali, da appendere alla parete secondo i criteri di composizione che più vi piacciono e magari dipingendole di un colore vistoso per dare vita a un trait d’union intrigante con gli altri complementi presenti nella stanza.

 

Se, poi, volete dare alla zona notte un’identità personalizzata, potete anche mixare materiali moderni e leggeri (tra cui la plastica, il plexiglass e il metallo) con vecchi mobili in legno, come un’antica pettineuse o una coppia di comodini in stile vintage su cui appoggiare lampade e abat-jour di tendenza.

 

Un letto di design

 

Visto che il letto è il principe indiscusso della zona notte, e a ben vedere è anche il primo elemento a catturare l’attenzione quando si entra in questo ambiente, il suo assetto dovrebbe essere abbastanza innovativo ma con l’aggiunta di note personali che conferiscano personalità e movimento all’ambiente.

 

Alto, basso, a baldacchino, king size, a soppalco, con luci integrate per chi ama leggere, questo complemento non conosce remore e, quando lo spazio disponibile risulta limitato, si può anche optare per un modello sommier con contenitore per sfruttare l’area inutilizzata tra la rete e il pavimento per riporre biancheria e oggetti ingombranti che non troverebbero posto altrimenti.

 

A rivestire un ruolo chiave nella scelta del letto è anche la testata, che rappresenta l’elemento centrale di tutte le camere da letto in stile moderno. Che sia in legno, intarsiata, in tessuto o con effetto trapuntato, occorre sceglierla seguendo una certa coerenza stilistica con il resto dell’arredamento per donare un senso di armonia al contesto.

 

A tal proposito, un ottimo espediente per personalizzare la zona notte è sostituire la testiera con una decorazione murale creativa e originale, utilizzando magari degli stickers in rilievo oppure della carta da parati con cui rivestire solo la parete dietro il letto, o ancora riciclando oggetti di recupero come porte, finestre e vecchie cornici per creare un effetto scenografico di grande impatto.

 

Armadi e comodini in pendant

 

Valletti del letto sono i comodini che, in base alle esigenze stilistiche e ai gusti personali, possono seguire lo stile della testiera per integrarsi al meglio con il mood dell’ambiente oppure essere rimpiazzati da mensole multifunzione in pendant o in contrasto con il resto della mobilia.

 

I più eccentrici possono dare libero sfogo alla loro creatività optando, in alternativa, per oggetti destinati a tutt’altra funzione, come sedie, tavolini da tè e pouf, per donare un tocco di originalità alla propria camera da letto e arredarla praticamente a costo zero. Croce e delizia dell’interior design della zona notte è sicuramente l’armadio che, al pari del letto, richiede uno studio attento dello spazio disponibile per rendere l’ambiente il più fruibile e confortevole possibile.

 

Ovviamente, tutti sognano una cabina armadio capiente e funzionale, magari che assolva anche la funzione di pratico spogliatoio, ma quando si ha a che fare con una stanza dalle metrature ridotte sarebbe auspicabile scegliere un modello semplice e dalle linee essenziali, meglio se provvisto di ante scorrevoli a specchio per dare l’impressione di un locale più ampio e luminoso.

 

Arredare con le luci

 

Ebbene sì, a fare la differenza in termini di arredamento è anche la giusta illuminazione. Per quanto la camera da letto sia il luogo della casa deputato principalmente al riposo e al relax, non bisogna mai commettere l’errore di limitare l’apporto di luce naturale, che più di quella artificiale è in grado di donare comfort e vivibilità a questo ambiente.

 

Pertanto, via libera a tendaggi leggeri e superfici riflettenti in prossimità di finestre e vetrate per rendere la zona notte più luminosa e gradevole, e spazio anche a lampade e lampadari moderni che esulano dagli schemi strettamente funzionali per diventare dei veri e propri complementi d’arredo capaci di creare un’atmosfera confortevole e ricca di personalità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *